Informazioni e suggerimenti - coniugazione verbo russo

X
Coniuga

Coniugazione del verbo russo

La coniugazione dei verbi russi si chiama "спряжение" in russo. Tutte le forme del verbo, tranne l'infinito e il gerundio, cambiano a seconda del numero (singolare o plurale), ma solo le forme singolari dei verbi del passato cambiano a seconda del genere.

I verbi hanno due possibili temi per la formazione dei diversi tempi.

  • L'infinito (infinito-preterite): da cui si formano il passato, il futuro imperfettivo, i participi del passato e i gerundi perfettivi.
  • Presente-futuro: da cui si formano il presente, il futuro perfettivo, l'imperativo, i participi presenti, i gerundi imperfettivi e alcuni gerundi perfettivi.
In alcuni verbi i due temi/radici coincidono, in altri differiscono.

Il tema del presente-futuro di un verbo si ricava eliminando le ultime due lettere del plurale alla terza persona del verbo:

  • понимать (“capire”, infinito) -> понима-ют (terza persona plurale) -> понима- (tema presente-futuro)
  • говорить (“parlare”, infinito) -> говор-ят (terza persona plurale) -> говор- (tema presente-futuro)
  • сказать (“dire”, infinito) -> скаж-ут (terza persona plurale) -> скаж- (tema presente-futuro)

Il termine grammaticale "persona" si riferisce a coloro che partecipano al discorso direttamente o indirettamente. In russo, le terminazioni dei verbi indicano la persona e il numero del verbo.

Aspetto

Il sistema dei verbi russi è dominato dal concetto di aspetto. Esistono due aspetti: perfettivo e imperfettivo. Un'impressionante varietà di verbi e di modelli di coniugazione può essere in parte spiegata dalle specificità della formazione dell'aspetto perfettivo: un verbo in un aspetto imperfettivo può essere integrato con prefissi с-, со-, про-, по-, о-, об-, ecc. (делатьсделать) e suffissi -ну- e -и- (исчезатьисчезнуть, бросатьбросить). Allo stasso modo, l'aspetto perfettivo di un verbo può essere prodotto cambiando l'accento della parola (отреза́тьотре́зать).

Entrambi gli aspetti sono utilizzati nel passato e nel futuro, l'imperativo e l'infinito. Tuttavia, solo l'imperfettivo è usato al presente. La distinzione fondamentale tra gli aspetti è che l'imperfettivo:

  • si concentra su un'azione in corso: Он пил/пьёт/будет пить молоко – “Lui beve, beveva, berrà latte”
  • denota la frequenza di occorrenza: Он часто пил, пьёт, будет пить молоко – “Spesso beve, beveva, berrà latte”

Il perfettivo, al contrario,

  • sottolinea il successo del completamento e del risultato: Я выпил молоко – “Ho bevuto il latte”, Я выпью молоко – “Berrò il latte”
  • spesso denota il culmine di un processo: Она приготовила ужин - “Ha cucinato la cena”
    In questo esempio il culmine dell'azione, espresso dall'azione perfettiva “приготовила”, sarà stato preceduto da un processo di lunghezza indeterminata (она готовила ужин ‘stava preparando la cena’), il cui completamento ne denota la "perfezione".

Gli aspetti possono anche distinguere un'azione tentata (imperfettiva) da un'azione completata con successo (perfettiva).

  • Он уговаривал (impf.) меня остаться – “Ha cercato di convincermi a restare”
  • Он уговорил (pf.) меня остаться – “Mi ha convinto a restare”

Alcuni verbi hanno solo una forma imperfettiva:

  • господствовать ‘dominare’
  • зависеть ‘dipendere’
  • изобиловать ‘abbondare’
  • наблюдать ‘osservare’
  • находиться ‘essere situato’
  • нуждаться ‘avere bisogno di’ ecc.

Modo

Modo indicativo

Il modo indicativo viene utilizzato per parlare di azioni che si sono verificate in passato, che si verificano nel presente e che si verificheranno in futuro. Per esempio,

  • Школьник учит уроки. – “Lo scolaro sta imparando la lezione”.
  • Школьник учил уроки. – “Lo scolaro stava imparando la lezione”.
  • Школьник будет учить уроки. – “Lo scolaro imparerà la lezione”.

Modo condizionale

I verbi al condizionale designano le azioni che si vogliono compiere, o solo quelle possibili, in determinate circostanze. Una frase contenente i verbi al condizionale mostra che un'azione non è accaduta, ma sarebbe potuta accadere se si fossero verificate determinate circostanze. Ecco un esempio:

  • Я бы пошёл в кино, если бы у меня был билет. - “Sarei andato al cinema, se avessi avuto un biglietto”.

L'aggiunta della particella "бы" dopo una forma di verbo al passato (o in qualsiasi altro punto di una frase contenente un verbo al passato) forma la forma cndizionale di un verbo. I verbi al condizionale cambiano di numero:

  • двигался бы - singolare
  • двигались бы – plurale

Allo stesso tempo, i verbi singolari cambiano di genere.

  • он двигался бы - si sarebbe mosso
  • она двигалась бы - si sarebbe mossa
  • оно двигалось бы - si sarebbe mosso (genere neutro)

Modo imperativo

I verbi dell'imperativo designano l'incitamento all'azione, all'ordine, all'appello, al consiglio o al desiderio.

  • Не ходи туда. – “Non andarci”.
  • Пожалуйста, спойте нам песню. – “Per favore, cantateci una canzone”.

I verbi all'imperativo cambiano di numero (учись - учитесь; читай - читайте). Il singolare imperativo di un verbo si forma aggiungendo il suffisso -и alla base di un verbo al futuro 3 persona plurale.

  • изогнут --> изогни
  • войдут --> войди

Aggiungendo il suffisso -те alla forma del verbo imperativo al singolare si forma l'imperativo plurale.

  • войди --> войдите
  • изогни --> изогните

L'imperativo può anche essere formato con l'aiuto di particelle пусть, пускай, да.

  • Пускай идут побыстрее. – “Lasciateli andare più velocemente”.
  • Пусть он меня отпустит. – “Lasciate che mi liberi”.
  • Да скажи ты ей где лежит книга. – “Beh, dille dov'è il libro”.

Tempo

Presente

I verbi russi hanno sei forme al presente: 1ª persona, 2ª persona e 3ª persona, che possono essere tutte al singolare o al plurale.

Ci sono anche verbi impersonali che hanno solo forme alla terza persona, per esempio:

I verbi al presente sono usati per descrivere azioni abituali o in corso o per fare una semplice dichiarazione di fatto.

  • Она сейчас играет - Lei sta giocando;
  • Они всегда ходят вместе - Vanno sempre insieme.

Passato

Il passato russo è usato per parlare di azioni e situazioni che hanno avuto luogo in qualsiasi momento del passato. C'è solo una forma di passato in russo rispetto a numerose forme in inglese. Il passato indica il genere del soggetto al singolare. Al plurale il genere non è indicato.

Per formare il passato della maggior parte dei verbi russi basta rimuovere la terminazione -ть dall'infinito e aggiungere -л (per il maschile), -ла (per il femminile), -ло (per il neutro) e -ли (per tutti i plurali).

  • Quando il pronome "я" è il soggetto, il verbo concorda con il genere della persona, così dirà un ragazzo/uomo: я ходил; una ragazza/una donna dirà: я ходила.
  • Quando il pronome "ты" è il soggetto, il verbo concorda con il genere della persona indirizzata come "ты".
  • Quando il pronome "мы" o "вы" è il soggetto, il verbo deve essere plurale, anche se "вы" è usato per rivolgersi ad una sola persona in termini formali/di cortesia.

Futuro

Il significato del futuro di un verbo dipende dall'aspetto: avvero se il verbo sia perfettivo o imperfettivo.

Il futuro imperfettivo si forma con il verbo ausiliare "быть". Le forme future dei verbi imperfettivi sono generalmente utilizzate:

  • Per citare un'azione che si svolgerà in futuro, senza alcuna considerazione sul suo completamento. Мы будем делать это упражнение. - Lavoreremo su questo esercizio.
  • Per indicare un'azione in corso che si svolgerà in un momento futuro. В это время я буду смотреть телевизор. - In quel momento guarderò la TV.
  • Per indicare azioni ripetute in futuro. Я буду отправлять ей письма каждый день. - Le manderò lettere ogni giorno.

In genere si utilizzano le forme future di verbi perfettivi:

  • Per citare un'azione che si svolgerà in futuro con particolare attenzione al suo completamento, risultato o limite/impossibilità. Мы сделаем это задание. - Porteremo a termine questo compito.
  • Per indicare azioni momentanee nel futuro. После этого я отправлю ей письмо. - Dopo di che, le manderò una lettera.

Tipi di coniugazione

I verbi russi si coniugano secondo due schemi: la prima coniugazione (o -е-) e la seconda coniugazione (o -и-/-я-). Ai verbi del presente-futuro si aggiungono le seguenti terminazioni:

Terminazione della prima coniugazione Terminazione della seconda coniugazione
-ешь-ишь
-ет-ит
-ем-им
-ете-ите
-ют-ят

La prima coniugazione include verbi che terminano con –еть, –ать, –ять, –оть, –уть, –ють, –ть, -ти (греметь, знать, стоять, колоть, идти ecc.) così come diverse eccezioni su –ить: зиждиться, стелить, брить.

I verbi della prima coniugazione si suddividono in:

  • Quelli con il tema che termina in vocale. I verbi della prima coniugazione con tema in vocale comprendono la maggior parte dei verbi della prima coniugazione in -ать/-ять (compresi tutti i verbi in -авать, -евать,-ивать, -овать, -увать, -увать, -ывать), molti in -еть e alcuni in -ить, -уть, -ыть.
    голосовать (“votare”)бить (“colpire”)мыть (“lavare”)
    я голосуюя бьюя мою
    ты голосуешьты бьёшьты моешь
    он голосуетон бьётон моет
    мы голосуеммы бьёммы моем
    вы голосуетевы бьётевы моете
    они голосуютони бьютони моют
  • Quelli con il tema che termina in consonante. Il tema del presente-futuro e dell'infinito possono coincidere: гнуть ‘piegare’ - гну, гнёшь, рвать ‘strappare’ - рву, рвёшь; oppure possono essere diversi: брать ‘prendere’ - беру, берёшь, жить ‘vivere’ - живу, живёшь, взять ‘prendere (pf.)’ - возьму, возьмёшь.
Il secondo tipo di coniugazione include verbi che terminano con –ить (говорить, любить, просить) e le eccezioni su –еть e –ать: видеть, обидеть, ненавидеть, зависеть, терпеть, смотреть, вертеть, дышать, слышать, гнать, держать. I verbi della seconda coniugazione si coniugano come segue:

Verbi in -ить Verbi in -еть Verbi in -ать Verbi in -ять
говоритьсмотретьстучатьстоять
‘parlare’‘guardare’‘bussare’‘stare in piedi’
я говорюсмотрюстучустою
ты говоришьсмотришьстучишьстоишь
он говоритсмотритстучитстоит
мы говоримсмотримстучимстоим
вы говоритесмотритестучитестоите
они говорятсмотрятстучатстоят

Una caratteristica costante della seconda coniugazione è la mutazione della consonante alla prima persona singolare del presente e del futuro perfettivo dei verbi in -ить e -еть. Ciò è regolare per tutti i verbi della seconda coniugazione con tema in -б-, -в-, -д-, -з-, -с-, -т-, -ф- (solo verbi in -ить), -м, -п- e -ст- (verbi in -ить e -еть). Per esempio:

  • с : ш – просить (“chiedere”) – я прошу, ты просишь…
  • т:ч – платить (“pagare”) – я плачу, ты платишь
  • п: пл – топить (“riscaldare”) – я топлю, ты топишь
  • б: ж – будить (“svegliare) – я бужу, ты будишь
  • з:ж – возить (“trasportare”) – я вожу, ты возишь

Alcuni verbi non sono conformi a nessuno degli schemi sopra citati, o combinano elementi di entrambe le coniugazioni. Tra questi si includono: хотеть, бежать and чтить. Inoltre ci sono verbi con un sistema di terminazioni speciali: быть, есть e дать, non si riferiscono a nessuno dei gruppi di coniugazione.

бежатьестьхотетьдатьчтить
‘correre’‘mangiare’‘volere’‘dare’‘onorare’
я бегуемхочудамчту
ты бежишьешьхочешьдашьчтишь
он бежитестхочетдастчтит
мы бежимедимхотимдадимчтим
вы бежитеедитехотитедадитечтите
они бегутедятхотятдадутчтут/чтят

Il verbo быть - "essere" - utilizza un tema diverso per il passato e il futuro (e non un tema nel presente), ma le singole forme non sono irregolari. Le forme al passato sono был, была, было, были e le forme negative del passato не был, не была, не было, не были. La coniugazione nel futuro è regolare: 1sg - буду, 2sg - будешь, 3sg - будет, 1pl - будем, 2pl - будете, 3pl - будут.

Verbi riflessivi

I verbi riflessivi si formano semplicemente aggiungendo "ся" o "сь" al verbo regolare. Aggiungiamo "сь" quando la forma del verbo termina in una vocale e "ся" quando termina in una consonante. Per esempio: одевать (vestire) –> одеваться – (vestirsi), ma воспроизвести (riprodurre) –> воспроизвестись (riprodursi).

I verbi riflessivi possono esprimere diversi significati.

Innanzitutto, ci sono dei verbi veramente riflessivi: il soggetto e l'oggetto si riferiscono alla stessa cosa o persona. Confrontare le forme normali e quelle riflessive qui sotto:

  • Я одеваю Анну - Vesto Anna.
  • Я одеваюсь - Mi sto vestendo.

Molto simile all'uso di cui sopra è il significato reciproco.:

  • Мы встретились в кафе - Ci siamo incontrati (l'un l'altro) al caffè.
  • Мы поцеловались - Ci siamo baciati (l'un l'altro).

Ci sono anche verbi intransitivi che per loro stessa natura non hanno alcun oggetto. In russo questi verbi usano normalmente la forma riflessiva. Ecco alcuni esempi:

  • Улыбаться - sorridere
  • Смеяться - ridere
  • Надеяться - sperare

Alcuni verbi transitivi (come ‘открыть’, ‘закрыть’, ‘начать’, ‘закончить’, ‘продолжать’) possono essere utilizzati in modo intransitivo, e in questo caso si utilizza la forma riflessiva:

  • Иван открыл дверь - Ivan ha aperto la porta.
  • Дверь открылась - La porta si è aperta.

  • Иван начинает фильм - Ivan inizia il film.
  • Фильм начинается - Il film inizia.

Lo stesso concetto si applica ai verbi che vengono utilizzati per indicare uno stato permanente. Poiché il verbo è usato senza un oggetto, può assumere la forma riflessiva:

  • Собака кусается - Il cane morde.

I russofoni usano comunemente verbi riflessivi nel discorso per esprimere sentimenti o desideri: la persona interessata è nel caso dativo (o omesso), comunemente "мне" (a me). Spesso si può tradurre questo come "vorrei", "mi piace". Alcuni verbi sono naturalmente impersonali, altri sono usati in questo modo per ammorbidirne il significato. Si noti che l'uso della forma impersonale ammorbidisce "voglio" a "vorrei".

  • Мне нравится Москва - Mi piace Mosca.
  • Мне хочется в театр - Vorrei andare a teatro.
  • Мне не сидится дома. - Non mi piace stare a casa.

Pubblicità
Pubblicità